Talento e Lavoro

02_01
MATCHING MILANO: UN LUOGO DOVE FAR INCONTRARE RISPARMIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE
  • Milano è la città più al passo con le dinamiche internazionali, e negli ultimi anni sono nati servizi come incubatori, acceleratori, fondi di venture capital, centri di open innovation e spazi di coworking che agevolano nascita e crescita di imprese innovative. Il ruolo del pubblico deve essere quello di favorire le relazioni.
  • Attivare un portale informativo che raduni in un unico punto l’offerta di servizi, bandi, risorse, strutture, fondi di venture, e contatti per startup. Corredare il portale con un ufficio con il compito di mantenerlo costantemente aggiornato, fornire assistenza dedicata alle esigenze non standardizzate, intessere relazioni con gli operatori di settore per spingerli a fare sistema.
  • Promuovere una manifestazione annuale di incontro tra investitori e aziende/lavoratori sull’esempio dell’iniziativa MATCHING di Compagnia delle Opere. Le aziende aderiranno all’evento attraverso il portale sopra descritto. Dall’incrocio dei dati forniti da tutti gli iscritti si ottiene un’agenda di appuntamenti personalizzata per ogni azienda partecipante. Ogni impresa ha dunque la possibilità di mettere in rete la propria capacità di offerta e, attraverso una analisi dei propri bisogni, individuare gli incontri più interessanti.
02_02
REDDITO D’INTRAPRENDENZA

Mettiamo a disposizione dei giovani talenti di tutta Italia una misura speciale: per 1 anno, a 1000 under 35 italiani offriamo un alloggio gratuito (messo a disposizione dal Comune o da imprese che lo finanziano scaricando integralmente il costo della locazione), trasporti pubblici gratuiti, connessione Internet gratuita e accesso a una mensa universitaria per venire a sviluppare a Milano la propria idea d’impresa. In più, proponiamo che il comune metta a disposizione spazi per uffici e laboratori per le start up nelle aree periferiche da riqualificare, favorendo in questo modo la rivitalizzazione delle aree e la nascita di una economia di servizi collegata alle nuove attività. Si può anche immaginare che nei nuovi programmi di edilizia residenziale sia richiesto al costruttore la disponibilità di un appartamento per ogni condominio (come onere concessorio) da mettere a disposizione dei beneficiari di questa misura. Come momento emblematico di questa nuova vocazione di Milano come “Start up city” proponiamo l’istituzione di un Ambrogino dell’innovazione,  consegnato dal sindaco alla start up milanese più promettente.

02_03
FONDO PER L’ARTIGIANATO LOCALE E IL COMMERCIO DI PROSSIMITÀ

La contrapposizione tra piccolo commercio e grande distribuzione deve lasciare il passo a una collaborazione, che non freni la libera attività e la concorrenza ma che promuova la tutela di mestieri e botteghe che rappresentano la storia e i valori della città di Milano, ma anche una sua  peculiare attrazione turistica. Con l’adozione di un piano commerciale ad hoc, proponiamo l’istituzione di un “fondo per l’artigianato locale e il commercio di prossimità”, che sostenga il pagamento dei canoni di locazione e delle imposte patrimoniali per le piccole attività di quartiere.

02_04
POLO MUSEO INTERNAZIONALE DELLA MODA

Realizzare uno spazio permanente e polifunzionale dal grande richiamo simbolico che connetta la tradizione della moda italiana al suo futuro, intercetti i circuiti internazionali della moda e che sia propedeutico allo sviluppo della cittàe del settore. Attorno a esso si dovranno sviluppare:

  • Una sede iconica per esposizioni, servizi, eventi, manifestazioni culturali che recuperino il significato della moda come specchio di fenomeni sociali, modi di vivere, tendenze, stili e tensione al cambiamento.
  • Un centro di gravitazione di organizzazioni ed istituzioni all’avanguardia nella ricerca, nella formazione, nella pratica professionale, nell’artigianato di qualitàe nell’utilizzo di nuove tecnologie digitali.
  • Un luogo di alta formazione per i manager e i creativi del futuro.
  • Un luogo di attrazione per creativi, innovatori e studiosi della fusione tra competenze creative e competenze industriali e artigianali.
  • Un centro di attrazione turistica di qualitàcon servizi per il tempo libero.
  • Programmazione di eventi di richiamo internazionale legati alla vita notturna con lo scopo dell’affermazione di Milano a livello europeo.
  • Definizione congiunta di una offerta di vita notturna di qualità, con incremento della componente di arti creatve e dello spettacolo e dei relativi ricavi e un contributo al rilancio del settore.
  • Sviluppo di un ‘city brand’ Milano immediatamente riconoscibile e contestualmente rendere più rapida e flessibile la procedura di approvazione degli eventi sospendendo per un anno il pagamento della tassa di occupazione di suolo pubblico.
02_05
ACCOGLIENZA STRUTTURATA PER CHI ARRIVA IN CITTÀ

Introdurre un sostegno economico parziale al costo degli affitti sul modello CAF francese, da destinare a chi trasferisce la residenza a Milano per studi universitari o professionali, o per avvio di un contratto di lavoro con una startup innovativa (albo MiSE). Reperire le risorse tra amministrazione pubblica e fondazioni private che hanno tra gli obiettivi lo sviluppo economico, scientifico e culturale del territorio. Lanciare una tessera unica di abbonamento per gli impianti sportivi pubblici della città. Costruire un portale «Welcome to Milan» destinato a chi arriva a Milano contenente i principali oneri a carico dei nuovi cittadini, indicazioni su come espletarli e informazioni utili per la sua nuova vita. Il servizio/portale dovrebbe fornire anche informazioni sui vari municipi/quartieri per aiutare i nuovi arrivati ad orientarsi all’interno della loro «città 15 minuti» promuovendo la vita di quartiere e le realtà locali (possibile apertura a negozi).