17 Settembre 2021

|

di: Lavoriamoxmilanoconsala

|

Tags: beppesala

|

Categorie: Blog

Sala, campagna senza botto finale

Beppe Sala confessa di voler «tenere un profilo molto milanese, molto concentrato sule nostre cose, poco urlato». Insomma avanti a testa bassa e lavorare fino al 3 ottobre. Per questa il sindaco Sala (ora accreditato di una possibile rielezione già al primo turno) dice no manifestazioni corali di chiusura con esponenti di punta del centrosinistra. Un understatement di certo pagante, non timido ma attivo, energico, in contrasto con i due palchi già prenotati dal centrodestra. Eventi di comunicazione che non avranno il supporto del portavoce di Luca Bernardo, Alessandro Gonzato, in carica dal 4 agosto, che ieri ha abbandonato l’incarico per “incompatibilità professionale”.

La Repubblica Milano, pag.  2 – 3