Resilienza

04_01
UNA RADICALE RIORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI DEL COMUNE PER RISPONDERE AI BISOGNI PIÙ IMPELLENTI

Tutta la struttura del Comune di Milano è organizzata per temi e attività. Bisogna rivedere tutta l’organizzazione per dare risposte ai cittadini e fornire servizi: il Comune non è una sorgente di leggi e regolamenti e di controlli che creano problemi ma un luogo dove risolvere i problemi dei cittadini di Milano. Sull’ esempio del Comune di Londra tutte le strutture dovranno rispondere ad un bisogno specifico che potrebbe essere avvertito dai cittadini:

  • voglio avviare un’attivita’ – ho bisogno di un documento;
  • ho bisogno di aiuto per gestire un disabile o un anziano – a chi posso affidare mio figlio quando lavoro;
  • ci sono problemi di sicurezza nella zona dove abito.
04_02
VOUCHER SOCIALI

Il Comune, riconvertendo tutta una serie di dotazioni già stanziate e stanziando nuove risorse, potrebbe creare una sua dotazione di VOUCHER SOCIALI che dovrebbe fornire a tutte quelle persone che hanno necessità di assistenza che non è tipicamente sanitaria. Ad esempio tutte quelle famiglie o persone singole che ne hanno bisogno oppure che per ragioni di reddito non possono accedere ai benefici INPS legati all’invalidità o alla non autosufficienza potrebbero ricevere dei blocchi di voucher da poter utilizzare per pagare i servizi di persone o di organizzazioni che li aiutano. I soggetti che dovrebbero essere i destinatari di tale strumento di supporto potrebbero essere: anziani non autosufficienti o con problematiche di mobilità e/o di interattività sociale, disabili gravi, donne lavoratrici, soggetti con problematiche psicologiche, bambini con deficit scolastici.

04_03
RILANCIO DELLA FONDAZIONE HOUSING SOCIALE

La Fondazione HOUSING SOCIALE è una partnership tra pubblico e privato (Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, ANCI Lombardia) alla quale il Comune di Milano dovrebbe dare il suo supporto. Persegue fini di solidarietà sociale e intende contribuire a risolvere il problema abitativo, con riguardo particolare alle situazioni di svantaggio economico e/o sociale, nonché favorire la creazione di contesti abitativi per sperimentare relazioni positive con gli altri abitanti della comunità, supportati da una rete di servizi. La Fondazione potrebbe definire una quota minima di alloggi in edilizia agevolata per le nuove costruzioni con formula rent-to-buy a costi calmierati, dove l’impresa privata costruisce unità abitative ecosostenibili. Il Comune potrebbe selezionare i soggetti beneficiari delle abitazioni mediante un bando e non mettere risorse proprie, ma sovraintende alla creazione di un fondo retail (per piccoli risparmiatori), che prevederebbe un rendimento contenuto, ma garantito dal Comune stesso. Si potrebbero avviare accordi bilaterali Comune-privati che consentano l’utilizzo di immobili con affitti a prezzi accessibili in cambio di incentivi ai proprietari privati (es. garanzie di pagamento degli affitti, sussidi per la ristrutturazione, esoneri fiscali).

04_04
ESTENSIONE AGEVOLAZIONE TARI AL 25%

La Fondazione HOUSING SOCIALE è una partnership tra pubblico e privato (Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, ANCI Lombardia) alla quale il Comune di Milano dovrebbe dare il suo supporto. Persegue fini di solidarietà.

04_05
INCENTIVI E GARANZIE PER OFFRIRE AFFITTI CALMIERATI

Avviare accordi bilaterali Comune-privati che consentano l’utilizzo dell’immobile con affitti a prezzi accessibili in cambio di incentivi ai proprietari privati (es. garanzie di pagamento degli affitti, sussidi per la ristrutturazione, esoneri fiscali). Incrementare la conversione di case destinate ad affitti brevi (es. Airbnb) in affitti a lungo termine (p.e. 8 anni) con prezzi calmierati sempre a fronte della garanzia dell’affitto sicuro.