Orgoglio

05_01
ROTTAMAZIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO PIÙ OBSOLETI

Il Piano dell’Aria approvato dal Comune di Milano prevede attraverso l’utilizzo dello ZERO CARBON FUND la riconversione degli impianti a gasolio presenti negli edifici privati. Il Piano approvato prevede come obiettivo la riconversione del 45% degli edifici entro il 2030. La nostra proposta è di aumentare la dotazione del fondo per arrivare alla totale riconversione entro il 2025 con un sistema di incentivi e sanzioni molto forte.

05_02
LOCKERS, TRANSHIPMENT E CONSEGNE NOTTURNE PER MIGLIORARE IL TRAFFICO E L’INQUINAMENTO GENERATI DALLE CONSEGNE COMMERCIALI
  • Regolamentazione aree di carico e scarico merci su strada: questa misura è volta a rendere realmente fruibili le aree di carico e scarico merci da parte degli operatori e consiste nell’individuare dei tempi massimi per la sosta e nell’installazione di sistemi di telecontrollo finalizzati a rilevare le infrazioni (usi impropri e tempi di utilizzo superiori al massimo consentito).
  • Lockers: con il crescente peso dell’e-commerce anche a Milano, i lockers (pick-up point e drop-off point in cui i clienti possono autonomamente prelevare gli acquisti fatti via internet o consegnare i resi), vanno nella direzione da un lato di ridurre i giri degli operatori, e quindi il traffico, dall’altro lato di ovviare al problema delle mancate consegne a domicilio a causa dell’assenza dei clienti. Al fine di sviluppare questo strumento anche a Milano, occorre consolidare una rete interoperabile di lockers nei punti ad alta frequentazione e ad alta accessibilità con il mezzo pubblico.
  • Transhipment point e reti di prossimità: è il modello dei transhipment point per la micro distribuzione nel centro urbano, presso spazi in concessione di pubblica proprietà oppure attraverso la rifunzionalizzazione di esercizi commerciali di prossimità. Nel primo caso gli operatori logistici di ultimo miglio operano le consegne tramite e-bike o quadricicli elettrici.
  • Consegne notturne: un’ulteriore soluzione per ridurre la pressione del traffico merci, in particolare di quello svolto con mezzi di grandi dimensioni, consiste nell’incentivare gli operatori della GDO alle consegne notturne attraverso, ad esempio, l’eliminazione del vincolo di ingresso dentro Area C per i veicoli superiori ai 7 metri di lunghezza nella fascia oraria notturna.
05_03
UN MASSICCIO PIANO DI RIQUALIFICAZIONE DEGLI SPAZI VERDI E DELL’ARREDO URBANO
  • L’obiettivo per una Milano più verde si allarga alla intera Città Metropolitana con l’idea di fondere il Parco Nord, il Parco Agricolo Sud e tutti gli altri parchi di cintura in un unico grande Parco Metropolitano che abbracci la città e contribuisca all’obiettivo fissato dal progetto ForestaMI di piantare 3 milioni di nuovi alberi entro il 2030.
  • Verranno poi riattivati o creati ex novo luoghi d’incontro (piazze, cortili e parchi) attraverso investimenti mirati nella introduzione o rinnovamento di arredo urbano.
05_04
PAGAMENTO SERVIZI MUNICIPALI INTEGRATO E DIGITALIZZATO

Integrare servizi pagamento dei servizi municipali tramite entry-point di Digit-ID (es. mobilità: percorso integrato tra mezzi ATM e bike sharing/car sharing, da App paghi tutti i servizi usati, a supporto soprattutto delle zone non coperte del tutto o adeguatamente dal servizio di base ATM).

05_05
TARIFFE AREE B E C PROGRESSIVE PER CATEGORIE SVANTAGGIATE

Occorre ipotizzare una tariffazione progressiva di area B e C sulla base dei veicoli inquinanti, per evitare che vi sia una penalizzazione delle fasce economicamente più deboli e sulla base di condizioni sociali specifiche (numero figli minori, familiari anziani non autosufficienti, ecc.)