Milano ospiti mille profughi afghani, soprattutto donne!

Vogliamo che la nostra città sia parte attiva dinnanzi alla crisi politica, istituzionale e civile che si sta consumando in Afghanistan: non solo il Comune si unisca ufficialmente a quanti chiedono l’immediata attivazione di un corridoio umanitario, ma si faccia avanti con una proposta concreta: Milano ospiti 1000 profughi, in particolare donne.

Questa Milano sa e deve dialogare con pieno ruolo con le istituzioni europee e internazionali ed essere punto di riferimento nelle politiche di accoglienza del Paese.

Chiediamo anche che la nostra città si renda formalmente disponibile ad accogliere autorità civili e politiche Afghane esuli.

La Milano dei Riformisti deve essere – anche in queste occasioni – la città dei diritti e del progresso.

Laura Specchio
candidata – I Riformisti