29 Settembre 2021

|

di: Lavoriamoxmilanoconsala

|

Tags: 2023, beppesala, elezioni milano, milano, roberto tasca

|

Categorie: Blog

Milano, il 2023 l’anno della ripresa

E’ un consuntivo più che incoraggiante quello che fa l’assessore al Bilancio del Comune di Milano, Roberto Tasca, alla vigilia delle elezioni cittadine. I 5 anni del primo mandato di Beppe Sala hanno visto la città letteralmente volare per i primi 3 anni e poi dover fare i conti, da massacro, della pandemia. E adesso? Il 2021, spiega Tasca, “sarà quello di un atterraggio morbido, avremo ancora bisogno di un intervento esterno per consolidare il pareggio ma i dati dí agosto e settembre sono incoraggianti. Nel 2022, se le cose dovessero rimanere in questi termini, se la situazione dovesse rimanere in linea, potrebbe essere una base per una buona ripartenza. Se poi le condizioni rimarranno così il 2023 potrebbe essere come il 2019”. Certo per consentire a Milano di prosperare come si addice ad una città di standing europeo “qualcosa” va fatto sul piano istituzionale e dei conti pubblici per evitare che la città si limiti a vivacchiare e “se si vuole che Milano giochi in serie A non può essere trattata come un comune di 20 mila abitanti”. Con tutto il rispetto, ovviamente.

Corriere Milano, pag 1 – 6