15 Aprile 2021

|

di: Lavoriamoxmilanoconsala

|

Categorie: Oggi parliamo di...

Milano, come la vorrei…

In un dialogo intervista su un settimanale (femminile) con Piero Lissoni, architetto, il nostro sindaco Sala disegna ed immagina la Milano che vorrebbe. E per quale è pronto ad impegnarsi in un secondo mandato…
Sempre con i piedi per terra, perché ci vorrà tempo per recuperare i numeri pre Covid. In tema di turismo, importante, e di occupazione. Perché una delle “bellezze” di Milano, inutile negarlo, è il lavoro. Sala ha molte idee e molti punti di riferimento per la Milano a venire: la città in 15 minuti, il “rammendo” delle periferie, la individuazione di nuovi e diversi punti di attracco per la cultura, essenziale per la ripresa. 
Con lo sguardo all’apertura al nuovo… ”Milano è stata intelligente perché per crescere ha imparato da tutti quelli che ha accolto”. Basta questo per farne un manifesto elettorale.

Grazia 14042021, pag. 99 – 102