Comune

01 - Pastorella Giulia

Giulia Pastorella,

Nata e cresciuta Milanese, diventata Europea. Forte della mia esperienza lavorativa in multinazionali della tecnologia, voglio impegnarmi per far sì che la mia città continui ad essere tra le grandi metropoli internazionali: innovativa, sostenibile ed economicamente dinamica.

02 - Specchio Laura
03 - Noja Lisa

Lisa Noja,

Sono nata nel ’74, Milano è la città in cui sono cresciuta. Mi sono laureata in Giurisprudenza e ho conseguito un Master in Laws in California.
Ho svolto la professione di avvocato in prestigiosi studi legali e sono specializzata in diritto della concorrenza.
Nel 2018 sono stata eletta alla Camera dei Deputati. Faccio parte della Commissione Affari sociali e sono Vicepresidente della Commissione Parlamentare di inchiesta sulle comunità di tipo familiare per minori.
A settembre del 2016, il Sindaco Beppe Sala, mi ha affidato la delega alle Politiche per l’accessibilità della città.
Mi candido perché sento il bisogno di restituire alla mia Milano quello che ho ricevuto.
Mi impegno affinché ogni persona possa accedere a tutte le opportunità superando quelle barriere fisiche ma anche sociali, economiche, culturali e mentali che oggi rendono più difficile, soprattutto ad alcuni, godere fino in fondo di tutte le possibilità della nostra Città.
La mia Milano riesce ad abbattere le barriere. La mia Milano è più accessibile.
Per questo, chiedo la tua fiducia.

04 - Costanzo Paolo

Paolo Costanzo,

Economista, Dottore Commercialista e revisore legale, specializzato in operazioni di finanza straordinaria, risanamento aziendale, sistemi di corporate governance e transizione a modelli di economia circolare nel settore moda.
E’ autore di numerose pubblicazioni in tema di informativa societaria, corporate governance, diritto societario e reddito di impresa. Nel 2004 ha collaborato alla stesura della relazione al disegno di legge delega al governo per la riforma del sistema fiscale nazionale. E’ presidente di + Europa Milano e ricopre la carica di Presidente del Collegio dei Revisori di + Europa.

05 - Veronesi Alberti
06 - Zini Alfredo

Alfredo Zini,

Nato a Milano il 19 settembre1967.
Ristoratore, Presidente del Club Imprese Storiche di Confcommercio, Cavaliere della Repubblica, Giornalista Pubblicista, Dirigente di società dilettantistiche sportive, da sempre impegnato nel mondo del volontariato e con la passione della Politica.
Conosce molto bene il mondo delle piccole imprese e dello sport, avendo ricoperto prestigiosi incarichi, solo per citarne alcuni, Vi ricordo: Consigliere del Comitato Lombardo della Federazione Ciclistica Italiana, Consigliere di Fondazione Fiera Milano e Consigliere della Camera di Commercio di Milano, Vice Presidente di Isnart, l’Istituto di Ricerche Turistiche società di Unioncamere, Presidente dell’Ente Bilaterale Nazionale del Turismo
Componente del Comitato EXPO 2015 di Confcommercio, Componente del tavolo del Turismo e Sport presso il Dipartimento del Turismo
Collaboratore di RCS Sport per i grandi eventi (Giro d’Italia, Maratona, Beach Volley), Consulente dell’Assessore allo Sport, Turismo e Tempo libero della Provincia di Milano Cesare Cadeo.
Collaboratore di importanti organizzatori di corse ciclistiche (Campionati del Mondo e Trofei Internazionali), ex Arbitro di Calcio della FIGC.

07 - Campogiani Veronica

Veronica Campogiani,

Nata nelle Marche, ho vissuto per studio e per lavoro in diverse città del mondo e ho scelto Milano come casa per il suo essere accogliente, innovativa e dinamica. Mi occupo di Marketing e Vendite in ambito formativo e ho deciso di candidarmi per contribuire a rendere Milano sempre più internazionale, inclusiva, sostenibile e attenta alle/i cittadine/i e alle imprese. Per me fare politica vuol dire prendermi cura di tutto ciò che mi circonda: per noi e, soprattutto, per le future generazioni.

08 - Francioso Onofrio
09 - Abagnale Carmine
10 - Altobelli Antonio

Antonio Altobelli,

Provengo da una famiglia di grandi sportivi, sono nato a Terracina Latina, 26 settembre 1966, e all’età di 10 anni ci siamo trasferiti a Milano.
Come giocatore internazionale professionista di tennis, manager, direttore sportivo di circoli, coach e grazie anche al mio diploma nelle lingue straniere ho avuto la possibilità di viaggiare ed entrare in contatto con numerose realtà e persone e desidero mettere a disposizione le mie esperienze.

11 - Amorin Evelyn

Evelyn Amorin,

Ho origini filippine ma il mio cuore appartiene a Milano da ben 21 anni. Sono socia di un’agenzia Multiservizi che gestisco in piena autonomia con lo scopo di aiutare i cittadini stranieri nell’integrazione nella società.
Ho anche la qualifica di Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggi.
Per tale motivo, mi candido al Consiglio Comunale di Milano nella lista “I Riformisti – lavoriamo per Milano” di Beppe Sala.
Sono laureata in Ingegneria Informatica nelle Filippine, ho vissuto in diverse parti nel mondo, tra Stati Uniti e Giappone.

12- Arancio Marilena

Marilena Stefania Arancio,

Nata a  Milano, ho lavorato nel settore energetico studiando di sera e impegnandomi nel sindacato e a livello politico
In pensione ho sostenuto una lista civica a favore di Pisapia. Poi nel Movimento Milano Civica, indipendente dai partiti e al servizio dei cittadini, ponendo in primo piano la partecipazione e il bene comune. Faccio anche parte di Alleanza Civica che è una delle liste dei RIFORMISTI
Ho due figlie e un nipotino.  Amo  animali,  piante e l’aria pulita
Nella mia Milano vorrei servizi a km 0, meno burocrazia, più sforzi contro l’inquinamento, spettacoli e  musica diffusi, più verde e più sicurezza e il riscaldamento geotermico anche nelle zone lontane dal Duomo e sostegno a giovani, anziani,  famiglie.

13- Arras Michele

Michele Arras,

Nato a Sassari il 6.02.1981, maturità classica, la laurea con lode in giurisprudenza presso l’Università Cattolica di Milano, avvocato.
Si candida al Consiglio Comunale per tradurre in azioni concrete e positive la visione di una Milano riformista, solidale ed integrante.

14 - Bocci Alessandro

Alessandro Bocci,

Sono nato a Parma, città nella quale mi sono laureato in Economia e commercio. Sono sposato e ho due figli. Per tanti anni ho insegnato Geografia economica nelle scuole secondarie superiori e attualmente sono il Dirigente scolastico dell’istituto “Vilfredo Pareto” di Affori.
Per svolgere al meglio la mia professione ho perfezionato la mia preparazione conseguendo alcuni Master. Credo nella scuola di don Milani: una scuola inclusiva, che non lasciava indietro nessuno, che contrastava le disuguaglianze.
Fin da ragazzo sono appassionato del gioco degli scacchi, che pratico a livello agonistico.
Sono innamorato di Milano e mi piacerebbe contribuire a renderla sempre più solidale, verde e vivibile.

15 - Bonarini Federico

Federico Bonarini,

Professionista nel settore investigazioni e sicurezza da oltre 35 anni, consulente di alcune tra le più importanti società italiane ed estere, mi candido perché credo i milanesi sentano oggi più che mai la necessità di una città più sicura.

16 - Borgogelli Ottaviani Piercarlo

Piercarlo Ottaviani Borgogelli,

Dopo una lunga carriera nel mondo della comunicazione e della pubblicità, mi sono dedicato alla produzione di eventi, di spettacoli e di produzioni televisive e teatrali. Adesso sono  Vicepresidente  FIPI (Federazione Internazionale Proprietà Intellettuale) ed ho deciso di mettere il mio Know How a disposizione di Milano.

17 - Brugora Andrea

ANDREA BRUGORA,

MI CANDIDO PER RAPPRESENTARE LE GIOVANI GENERAZIONI, I MILANESI DI NASCITA E DI ADOZIONE CHE LAVORANO E PRODUCONO TRAINANDO L’ECONOMIA DI TUTTO IL PAESE. MI OCCUPERÒ DI QUELLO CHE CONOSCO, DELL’INNOVAZIONE DIGITALE E SOSTENIBILE, A CUI MI DEDICO DA SEMPRE, OGGI DA PROJECT MANAGER ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DOPO 5 ANNI DI ESPERIENZA NEL SETTORE PRIVATO. CREDO SIANO LE LEVE GIUSTE PER FAR RIPARTIRE MILANO DOPO IL DURO CONTRACCOLPO
DELLA PANDEMIA. I RIFORMISTI SONO IL PRIMO PASSO VERSO UN SOGGETTO POLITICO NUOVO CHE RIVENDICHI I BISOGNI DELLA MAGGIORANZA SILENZIOSA DELUSA DALLE PROPOSTE POLITICHE DEGLI ULTIMI ANNI.PENSO CHE LA BUONA POLITICA NON SI IMPROVVISI E, FORTE DI 5 ANNI DI IMPEGNO AL MUNICIPIO 1, ORA DESIDERO METTERE AL SERVIZIO DI TUTTA MILANO LA MIA CONOSCENZA DEL SUO TERRITORIO E DELLA SUA MACCHINA AMMINISTRATIVA. AIUTERÒ CHI SCEGLIE DI DARMI FIDUCIA AD APRIRE UN CANALE DIRETTO ED EFFICACE CON IL COMUNE. CREDO IN UNA POLITICA DELLA CONCRETEZZA E HO RACCOLTO PROPOSTE CHIARE PER PORTARE MILANO NEL FUTURO.

18 - Bugno Gianni
19 - Carbone Silvia

Silvia Carbone,

Architetto, nata e residente nell’amata Milano, tenace e sensibile con uno sguardo sempre attento. Il mio profilo professionale si è caratterizzato per una pregressa e lunga esperienza maturata nella gestione integrata delle attività legate alla progettazione ed alla costruzione, dalla cura dei rapporti istituzionali con le Pubbliche Amministrazioni alla progettazione architettonica, al recupero edilizio e urbanistico.
Questa lunga esperienza professionale ha consolidato, tra l’altro, buone capacità relazionali e negoziali.
Parallelamente, ho rivestito anche il ruolo di membro di Commissione Edilizia (divenuta poi del Paesaggio), dal 2006 al 2013, per i comuni di Cusano Milanino e di Bareggio.

20 - Ciliberti Domenico

Domenico Ciliberti,

Imprenditore e consulente nel settore dell’energia e delle infrastrutture, Ciliberti milita nel Partito Socialista fin dagli anni 70, partecipando attivamente alle iniziative politiche ed elettorali. Negli anni ’90, con la discesa in campo di Silvio Berlusconi, si avvicina a Forza Italia e poi entra nel Popolo della Libertà. Nel 2004 si candida al Parlamento Europeo nelle liste elettorali di Silvio Berlusconi, Circoscrizione Sud, ottenendo oltre 32.000 preferenze. E’ il 2° dei non eletti. Nel 2005, sulla scia del successo ottenuto nella sua terra natale, la Puglia, si ripresenta come Consigliere Regionale. Negli ultimi 5 anni non si è più ricandidato, preferendo appoggiare diversi candidati del PDL nel Nord-Italia. Oggi Domenico Ciliberti ritiene che sia giunto il momento di mettere le proprie esperienze a disposizione di tutti gli Italiani residenti in Sud America, assumendosi in prima persona l’impegno di essere portatore di interessi specifici, al fine di ridare dignità e onore all’immagine degli Italiani del Continente Sudamericano.

21- Clerici Francesca Antonia

Antonia Francesca Clerici,

Mi presento: sono milanese d’adozione e amo la mia città!
Perché ho scelto di candidarmi con Sala? Perché i suoi obiettivi sono i miei: una città eco-sostenibile, con un occhio lungo al welfare e proiettata all’internazionalità. E poi sono donna!

22 - Comotti Natale Francesco
23 - Coscia Alessandro

Alessandro Coscia,

Lavoro alla Pinacoteca di Brera, all’ufficio mostre e eventi. Mi piace condividere la bellezza e la cultura con tutti.

24 - De Min Marco

Marco De Min,

Nato a Milano, ho un po’ più di 45 anni e vivo a Porta Venezia con la mia famiglia. Ingegnere e appassionato di urbanistica ed architettura, sono amante del design e dell’arte moderna; mi piacciono sia la classica che il jazz ma non ho mai imparato a suonare il mio contrabbasso.

25 - Dell_Acqua Davide

Davide Dell’Acqua,

Nato a Milano nel 1978; docente universitario, insegno materie ad indirizzo internazionale e penalistico, mi occupo per alcuni enti regionali di privacy e sicurezza dati, faccio parte del comitato esecutivo di F.F.M  e svolgo attività consulenziale.

26 - Di Gennaro Rossana

Rossana Di Gennaro,

Laureata in lettere antiche presso l’Università Cattolica di Milano e Dottore di ricerca in Linguistica storica. Dirigente scolastico, lavoro da anni per scelta nelle aree urbane periferiche di Milano dove i temi della dispersione scolastica, del disagio giovanile, dell’inclusione, del sostegno ai giovani nei percorsi di istruzione e di ingresso nel mercato del lavoro, dell’edilizia scolastica sono più rilevanti. Ho collaborato con il Comune nell’ambito dei Poli scolastici per l’inclusione; nella realizzazione di progetti per l’inserimento lavorativo di giovani con disabilità; per favorire il dialogo tra scuola, istituzioni e aziende. Mi candido per dare voce alle scuole milanesi e offrire alle nuove generazioni nuove opportunità anche nell’interesse della crescita socio-economica della città di Milano.

27 - Donnantuoni Nicola
28 - Harhash Aly
29 - Innocenti Antonietta

Antonietta Innocenti,

Sono nata a Firenze e vivo da sempre a Milano. Ho interrotto gli studi di Medicina e Chirurgia al 2° anno, dovendo continuare a lavorare.  Ho svolto volontariato sulle ambulanze e mi sono sempre interessata ai problemi civili  e negli anni 70 ho attivamente,  partecipato  alle battaglie per  divorzio e  legge 194 sull’aborto collaborando  con Adele Faccio e Emma Bonino. Parlo inglese e tedesco, ho passato dei periodi  all’estero e amando il mare, sono riuscita a vivere un anno in barca a vela   effettuando  la traversata dell’Atlantico,  esperienza questa fortemente formativa per il carattere .   Il mio lavoro mi ha portato ad essere  amministratore di una società di importazione di valvolame ed anche  imprenditrice. Sono tipicamente impegnata  tra lavoro e famiglia di 5 persone. Ho tre  figlie  oggi di 28  26 e 18 anni avute  con il mio compagno Gian Luca e dallo scorso novembre, si è aggiunta in casa mia mamma 93enne. Mi ritengo una persona decisa con un forte senso di responsabilità,   buon senso pratico  e spiccata tendenza a risolvere i problemi, caratteristiche che mi hanno permesso di gestire sia l’impegnativa vita lavorativa, che la vita famigliare. Di Milano conosco i pregi e i difetti  vivendola quotidianamente: come la mancanza di un progetto  a tutto tondo di servizi per venire incontro alle necessità di una donna che lavorando  forma una famiglia , come sul modello francese .Conosco le liste di attesa negli asili, l’imbiancatura delle aule, le ore perse nel traffico o nelle pratiche burocratiche. Mi sposto in bicicletta e sono decisamente anti nucleare.

30 - Maffioli Torriani Daniele

Daniele Maffioli Torriani,

Ho 35 anni e sono un giovane imprenditore del mondo della ristorazione e dell’arte e fermo sostenitore dei diritti civili. Vorrei impiegare le mie energie in politica per la Milano che ci meritiamo.

31 - Marinoni Giulia
32 - Meazzi Sergio

Sergio Meazzi,

Nato nella cintura urbana di Milano al Giambellino. Sono un manager che si occupa di eventi e televisione.  Per 10 anni ho fatto l’amministratore pubblico. Negli ultimi 5 anni sono stato Vicepresidente e Assessore del Municipio 6.  Le mie competenze sono legate alle deleghe che mi sono state concesse: Cultura, Verde, Ambiente, Commercio. Mi candido per mettere a disposizione le mie competenze e la mia esperienza nel settore pubblico. Portare i Municipi a Palazzo Marino può diventare una realtà e non solo uno slogan, se si lavora affinché gli stessi possano ricevere più deleghe creando di fatto una filiera in grado di migliorare il Governo della città.

33 - Moccia Walter

Walter Moccia,

Trentennale esperienza nell’imprenditoria commerciale.
Conduce da più di venti anni l’attuale esercizio di bar e tabacchi dove si è trovato a fronteggiare con successo molteplici situazioni e clienti in un quartiere popolare non sempre facile.
L’esperienza front line con i clienti maturata in tutti questi anni, gli ha permesso di acquisire una spiccata capacità introspettiva, sapendo sempre soddisfare le richieste dei clienti, maturando una propensione per i bisogni delle persone e dell’intero quartiere. Infatti è spesso un riferimento per le necessità sociali e i bisogni territoriali.
Curioso, sensibile al prossimo, una spiccata vivacità intellettuale, tutto questo, unito alla passione per la politica, che ha sempre vissuto in famiglia, lo ha spinto a scendere in campo, a fianco ai cittadini, per rappresentarli nelle sedi istituzionali.
Nel 2016 viene eletto Consigliere del Municipio 7 dove ha promosso e portato avanti importanti iniziative sociali e istanze dei cittadini sul territorio.
Dopo 5 anni di grande lavoro sul territorio, nonostante l’impegnato tra lavoro e famiglia, ha deciso di moltiplicare il suo impegno, candidandosi per il Consiglio del comune di Milano.

34 - Morelli Massimo

Massimo Morelli,

Laureato in Giurisprudenza e master in Gestione d’Impresa. Imprenditore nel settore della formazione e nel food & wine. Libero professionista nel settore sportivo. Referente del tavolo milanese sullo sport per Azione e membro del tavolo nazionale sullo sport.

35 - Nicolini Barbara

Barbara Nicolini,

48 anni, Laureata in Scienze Politiche in Università degli Studi di Milano, tre figli. Esperienza nelle risorse umane, si occupa di riorganizzazione aziendale e sviluppo mercati a livello internazionale nel settore moda. Sempre in prima linea per sostenere battaglie a favore delle pari opportunità: “è tempo che una città internazionale come Milano offra alle donne, madri e non, la possibilità di non dover scegliere tra famiglia e carriera lavorativa”.

36 - Oliva Alberto

Alberto Oliva,

Sono regista di teatro e giornalista, dirigo spettacoli e scrivo di locali e di botteghe storiche. Amo l’arte e l’artigianato e credo che la cultura possa essere il motore della ripartenza, intesa come un modo per fare meglio le cose in tutti i settori della vita della città.

37 - Pisano Marika

Marika Pisano,

Ho 34 anni, sono nata in Piemonte, vivo a Milano da oltre 15 anni e sono avvocato. Mi candido perché Milano mi ha dato tanto e ora credo sia giunto il tempo di ringraziarla.

38 - Pratelli Serena Francesca

Serena Francesca Pratelli,

Mi alzo ogni mattina e cerco il buono e il bello che c’è in questa meravigliosa città e cerco di prendermene cura. Sono nata e sono sempre vissuta in questa Milano che sento visceralmente mia: ho frequentato il Beccaria e l’Università degli Studi di Milano, due “templi” della milanesità.
Esercito la professione di avvocato e questa è la mia prima esperienza socio-politica, anche se ho sempre fatto attività di volontariato. Dalle mie esperienze dirette sul campo nel mondo dell’associazionismo e del volontariato nasce il mio impegno per la Milano che ha cuore.

39 - Radice Gianmaria

Gianmaria Radice,

Sono nato a Verona e dal 1997 vivo a Milano. Milano è CREATIVA, la città dove si costruisce il bello. Milano è la città INTERNAZIONALE. Milano vorrei fosse la città di TUTTI. Dopo 25 anni in una multinazionale ora lavoro nel mercato della consulenza. Ho deciso di lavorare con i Riformisti per la città del FUTURO a sostegno del Sindaco Sala.

40 - Ramilli Dario

Dario Ramilli,

Classe 1965. Madre greca e padre italiano, mentre la mia famiglia ha vissuto per molti anni al Cairo, Egitto, io nasco a cresco a Milano, dove ho compiuto il mio percorso scolastico e professionale. Sempre interessato al mondo dell’economia e della finanza, mi laureo all’Università Cattolica del Sacro Cuore in Economia e Commercio con una tesi sullo sviluppo economico dello Zambia dopo l’indipendenza, studio che è entrato a far parte di un progetto più ampio sullo sviluppo dell’Africa Sub Sahariana. Ho lavorato per oltre vent’anni nel settore editoriale, maturando una vasta rete di contatti in particolare nel mondo della scuola. In questo settore ho ricoperto i ruoli di direttore commerciale, direttore generale e amministratore delegato. Affascinato dalle nuove tecnologie e dal loro impiego consapevole nella vita di tutti i giorni (con particolare riferimento all’utilizzo che ne fanno le nuove generazioni), dal 2019 sono Amministratore Delegato di una società attiva nel settore della Cyber Security.

41 - Romeo Annamaria

Annamaria Romeo,

Nata a Messina, dopo una laurea con Lode in Economia e Commercio e una seconda in Scienze Politiche a Milano, conseguo un Master in General Management a Bologna.
Merito, concretezza e competenza sono da sempre i miei valori trainanti. Il mio percorso di vita testimonia la completa aderenza a questi valori.
Irrefrenabile, sempre pronta a superare gli schemi e ad affrontare le sfide con entusiasmo e curiosità.
Appassionata di viaggi e lingue e culture straniere. Dinamica e sportiva, amante del fitness e delle lunghe camminate

42 - Scotti Eleonora

Eleonora Scotti,

Classe 1987, Old Millenial, laureata in Relazioni Pubbliche & Pubblicità con tesi sulla “Pubblicità nel LGBT Marketing”, lavoro da quasi 10 anni a diretto riporto del Presidente di una grande marchio della Moda e del Lusso.
Sono cresciuta in provincia di Varese e seppur consideri Milano da sempre la Mia Città e centro dei miei interessi, mi ci sono trasferita solo “da grande” e ricordo quel giorno come uno dei più belli della mia vita.
Mi candido per mettere  a disposizione ciò che ho visto ed imparato grazie al mio lavoro ed ai miei viaggi.

43 - Senni Tommaso

Tommaso Senni,

Milano per me è una terra promessa: la vivo da più di vent’anni e da allora sento di appartenervi, di avere qui le mie radici. Oggi ho 44 anni, sono padre, avvocato, professore universitario e nel 2018 ho fondato gli Sportelli Anticrisi per aiutare chi ha bisogno. Grazie a questo lungo percorso, ho la certezza che sia arrivato il momento di agire e mettere le mie proposte al servizio di tutti.

44 - Tossici Giulia

Giulia Tossici,

Mi occupo di formazione, inclusione e pari opportunità. Sono membro della SiPNEI, società scientifica che promuove un approccio integrato alla cura della persona per il benessere di corpo e mente.

45 - Valente Donato
46 - Vecchio Silvia

Tiziana Vecchio,

Architetto, 30 anni di esperienza nel mondo aeroportuale, al momento si occupa di pianificazione aeroportuale, master planning, per la società che gestisce gli aeroporti milanesi.
Curiosa e creativa, ha passione per il viaggio ed ama le sfide. Moglie e mamma, si divide tra lavoro e famiglia nella complessa realtà milanese. Da sempre attenta a quello che accade intorno a sé e in particolare modo alla città in cui vive, ha deciso di mettere a servizio di tutti le proprie capacità, idee ed energie.
Dal 2016 ha deciso di mettere a disposizione della comunità la propria professionalità e le proprie conoscenze ed è scesa in campo in una delle sue grandi passioni da sempre, la politica.
Eletta Consigliera del Municipio 7 del Comune di Milano, è stata subito nominata Assessore con deleghe all’Urbanistica, Edilizia e Demanio che ha svolto con passione, professionalità e grande spirito di squadra.
In questi anni ha potuto maturare ancora di più che chi si occupa di progettare e governare il territorio della città ha necessità di tenere i piedi ben saldi a terra, misurandosi con la fattibilità delle scelte e la macchina amministrativa, sapendo dialogare con il mondo imprenditoriale dei privati e soddisfare le esigenze dei cittadini. Un continuo dialogo tra pubblico e privato, entrambi importanti ma fondamentale la regia delle istituzioni.
Ha partecipato a molti tavoli relativi ai prossimi sviluppi urbanistici e di trasformazione urbana che ci attendono nei prossimi anni, oltre ad essere stata in prima linea nella vita delle comunità dei vari quartieri.
Dopo 5 anni avvincenti al servizio della comunità del territorio del Municipio 7, ha deciso di accrescere il suo impegno, rappresentando la cittadinanza e portando la sua esperienza per contribuire a migliorare la città che ama, candidandosi per il Consiglio comunale di Milano.

47 - Vella Mauro

Mauro Vella,

Dopo la Laurea in Giurisprudenza ho svolto numerosi incarichi come Dirigente responsabile nell’area Marketing e Comunicazione in importanti società multinazionali.  Dal 2016 sono un libero professionista e svolgo attività di consulenza strategica a supporto di PMI, Start Up e Organizzazioni. Nato a Milano, dove vivo in zona Porta Romana, sono sposato con Roberta. Amo guidare la mia Guzzi e passeggiare con il mio cane jack russell di nome Harley. Per conoscere mie proposte visitate vella-mauro.info

48 - Zais Giovanni

Giovanni Zais,

Ho 56 anni, sono nato a Milano e abito a Milano nel Municipio 2. Sono felicemente sposato da trent’anni,  con due figlie: due ragazze veramente splendide.
Da più di vent’anni lavoro nelle telecomunicazioni ed oggi sono dirigente di una delle più importanti aziende del settore.
Circa tre anni fa, insieme ad alcuni amici, abbiamo dato vita ad un’Associazione di Promozione Sociale, tramite la quale cerchiamo di risolvere “in concreto” problemi, emergenze e fragilità degli abitanti del nostro Municipio, dando supporto a tutti quelli che, abbandonati a sé stessi, altrimenti non ce la farebbero.
Grazie al mio lavoro nel sociale ho capito di voler portare questo mio impegno attivo e civico anche al di fuori del mio Municipio e di metterlo a servizio di Milano entrando in politica. Una politica che possa davvero cambiare e migliorare le cose, in maniera pragmatica e concreta: una politica al servizio del cittadino. Voglio mettere a disposizione di tutti la mia competenza nel FARE.

Casellari Giudiziali

zip